A Gossolengo “Lezioni d’arte in biblioteca”. Si parte il 7 marzo con una serie di incontri alla scoperta dei linguaggi artistici, tra passato e contemporaneità

La rassegna LEZIONI D’ARTE IN BIBLIOTECA, promossa dall’Amministrazione Comunale di Gossolengo in collaborazione con Educarte soc. coop, nasce dalla volontà di valorizzare il territorio e avvicinare ai linguaggi dell’arte a partire dalle riflessioni su alcune figure storiche che hanno determinato la politica e la cultura della nostra Piacenza.

Il primo incontro, si inserisce nelle celebrazioni della giornata mondiale della donna approfondendo due figure femminili che possiamo considerare l’alfa e l’omega del Ducato Farnesiano ed esempi di grande carattere e diplomazia politica europea: Margherita d’Austria e Elisabetta Farnese.

Giovedì 7 marzo alle ore 20.30 alla biblioteca Paolo Boiardi di Gossolengo con la guida di Valeria Depalmi ci immergeremo nella storia cinquecentesca in un viaggio per immagini alla scoperta di Margherita d’Austria, figlia naturale dell’imperatore Carlo V, duchessa di Parma e Piacenza, Governatrice dei Paesi Bassi e dei Feudi d’Abruzzo, donna a cui si deve l’avvio di quella diplomazia internazionale che determinerà la successiva composizione delle relazioni degli stati europei. L’incontro terminerà con un focus su un’altra donna di casa Farnese, ultima erede della nobile famiglia, divenuta nel 1714 Regina di Spagna: Elisabetta Farnese.

Sabato 16 marzo alle ore 15.30 è infatti prevista una visita, guidata da Cinzia Cassinari, alla mostra allestita negli splendidi spazi della Cappella Ducale di Palazzo Farnese: “I Fasti di Elisabetta Farnese. Ritratto di una Regina”. Sarà l’occasione di conoscere più a fondo un’altra donna straordinaria seguendone le vicende attraverso i suoi “Fasti”. La visita guidata è offerta dall’Amministrazione di Gossolengo e prevede, a carico dei partecipanti, il costo del biglietto di ingresso.

La rassegna continua ponendo l’attenzione sui linguaggi artistici del XX e del XXI secolo e prevede un altro incontro in biblioteca e due uscite sul territorio alla scoperta della Piacenza contemporanea.

Venerdì 12 aprile, alle ore 20.30 alla Biblioteca Paolo Boiardi si parlerà di due figure artistiche centrali e, a tratti antitetiche, del panorama artistico piacentino del Novecento: Osvaldo Bot e Luciano Ricchetti. L’incontro “Bot e Ricchetti: futuro e tradizione a confronto” sarà ad ingresso libero e gratuito mentre le visite, previste sabato 13 aprile e sabato 4 maggio, saranno con prenotazione obbligatoria e con biglietti di ingresso a carico dei partecipanti.

Sabato 13 aprile alle ore 15.30 Cinzia Cassinari accompagnerà i partecipanti alla scoperta della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi tra pittura di paesaggio e ritrattistica con particolare attenzione ai linguaggi del Novecento e all’opera del piacentino Luciano Ricchetti. Non mancherà un focus sul celebre “Ritratto di Signora” di Gustav Klimt.

Sabato 4 maggio alle ore 15.30 la rassegna ci porterà a San Pietro in Cerro alla scoperta di un luogo magico capace di coniugare la storia rinascimentale con i linguaggi artistici del XXI secolo.
Il Castello di San Pietro in Cerro, oggi di proprietà della famiglia Spaggiari, ospita infatti una collezione d’arte contemporanea in continua crescita allestita nei camminamenti di ronda del maniero.

Per informazioni e prenotazioni
Biblioteca di Gossolengo, via Soprani 34/A – Gossolengo (Pc)